390

Dirt

Tempo di azione!

Dirt

Mountain bike per un utilizzo davvero particolare


DIRT JUMP E SLOPESTYLE – AZIONE!

Dirt jumpers e slopestylers richiedono bici compatte ed agili ma allo stesso tempo molto stabili, quindi ben bilanciate ma soprattutto resistenti. E’ una delle discipline più estreme della mountain bike, è una forma d’arte con le due ruote. Metri e metri di salti, tricks spettacolari sono all’ordine del giorno per queste bici.

Anche se le due categorie hanno molti punti in comune, diverse sono le caratteristiche richieste alle due bici. In linea di massima, per l’agilità in aria i dirt jumpers generalmente scelgono una hardtail. Però, quando i salti si fanno veramente alti ed il salto diventa una sequenza di salti, è richiesto anche un ammortizzatore posteriore. In comune, hanno entrambe la passione per il volo e naturalmente un buon atterraggio: il gioco consiste nel fare le evoluzioni più improbabili ed impensabili, sempre nuove, sempre più estreme. Un giuria deciderà poi il migliore stile di guida per ampiezza dei salti, combinazioni, varietà e creatività. Per questo motivo è richiesto molto esercizio fisico, allenamento ed una bici assolutamente affidabile e dalle performance senza sbavature.

Ci sono altri aspetti in comune in queste due discipline - sono le più giovani nel panorama dello sport della mountain bike. Nate entrambe a cavallo con il nuovo millennio, in America, come un filone della scena freeride - evolute fino a conquistare poco a poco una vera e propria identità. I backflips sembrano al tempo impossibili da eseguire con una bici; oggi, grazie ai moltissimi seguaci professionisti ed amatori, si è arrivati a dei livelli di tricks inimmaginabili. Uno sport entusiasmante per chi lo pratica ma anche per chi lo segue – questo il vero motivo del suo successo. E tu? Con quale bici vuoi imparare a volare?